Due tombe magnogreche riportate alla luce




arte e cultura, Puglia, Taranto | Elisa Carriero | 31 marzo 2011 alle 13:53

Taranto, capitale della Magna Grecia, che conserva sotto le sue strade un patrimonio unico al mondo, ricco di testimonianze del passato e dell’era magnogreca.

Immagine 049

Ed è così che oggi, durante i lavori alle reti fognarie urbane, effettuati dall’ Acquedotto Pugliese, sono state rinvenute due tombe magnogreche: una in Via Umbria angolo Corso Italia (ecco il video), l’altra in via Icco angolo via Rintone.

ImmagineInsieme ai tre defunti, sono stati ritrovati i corredi funebri, oggetti che sono stati subito portati al Museo Archeologico di Taranto per essere inventariati.

Si spera che in un futuro quanto più vicino sia data la possibilità, non solo ai cittadini ma anche ai turisti, di visitare le numerose tombe che vengono riportate alla luce ogni giorno, anzichè continuare a passarci vicino senza poterci farci visita, visto che è sempre tutto rigorosamente chiuso al pubblico.

Tags: , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Puglia su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Elisa Carriero

Elisa Carriero Elisa Carriero 25 anni, vive da sempre a Taranto, ama la sua città, con tutti i suoi pregi e difetti. La sua passione è la musica, principalmente il canto, che l'ha aiutata a superare la timidezza e ad avere più fiducia in se stessa e nelle sue capacità. Ama molto viaggiare, gli animali e l'arte in generale. Il viaggio più bello sinora? New York, lo scorso Natale. Il viaggio più importante di questi primi 25 anni. Credo che chi non ami il viaggio, non viva a fondo la vita!
Sito: http://elisacarriero.blogspot.com/


Lascia un commento