Tre giorni in compagnia dello Scrittore Pino Roveredo




eventi, Puglia, Taranto | Fabio Ligonzo | 16 novembre 2010 alle 08:17

pino-roveredoSi parla di Educazione ed emergenza educativa, come questione di Muscoli fatica e amore…, nei tre giorni, 20-22 Novembre prossimi, di Incontri cittadini con lo Scrittore Pino Roveredo organizzati da Parrocchia San Lorenzo da Brindisi dei Padri Cappuccini, Ordine Francescano Secolare – Fraternità di TA, Comune di TA,Circoscrizione Montegranaro – Salinella, Presidio del Libro “Rosa pristina” TA c/o Libreria Gilgamesh, Portale www.piazzaebalia.it, Libera Taranto, Alleanza Assicurazioni, Liceo Aristosseno” di Taranto – Progetto “Amico Libro”, Associazione La città che vogliamo. Culmine delle tre giornate la rappresentazione teatrale dell’ atto unico di Pino Roveredo “Succo d’aceto” che inaugurerà, Domenica 21, la Sala Pax et Bonum presso la Parrocchia San Lorenzo da Brindisi in Viale Magna Grecia, 339 TA.Pino Roveredo (1954), triestino, scrittore, drammaturgo, giornalista, animatore sociale, proviene da una famiglia di calzolai sordomuti e da esperienze personali di devianza. Scopre la scrittura negli anni del carcere e dimostra un genio indiscusso. Scoperta letteraria del Campiello, che vince nel 2005 con i suoi racconti Mandami a dire, la sua Letteratura, dal chiaro fondo autobiografico, si eleva a considerazioni universali sulla condizione umana: racconta dell’ alto valore della Vita (dell’uomo e di tante donne eroiche, personaggi indimenticabili…) in qualsiasi condizione, con una profonda fede nell’umanità che non tace le difficoltà del vivere, visto come un percorso difficile ma doveroso. Si consiglia la lettura di Mandami a dire (racconti, 2005. Premio Campiello, Premio Predazzo, Premio Anmil, Premio “Il campione”) e dei Romanzi Capriole in salita (2006), Caracreatura (Premio Torre di Castruccio 2008), Attenti alle Rose (2009. Premi “La Lizza d’oro” di Massa Carrara e “Giuseppa Giusti” di Monsummano), editi da Bompiani . A Settembre é uscito, sempre per Bompiani, La melodia del corvo.
A Taranto lo conosceremo soprattutto in veste di drammaturgo e Regista dopo le fortunate esperienze di scritture e messe in scena teatrali per Compagnie stabili nazionali ( che negli anni hanno raccolto grandi successi, sia di pubblico che di critica: vedi “Ballando con Cecilia” e “Capriole in salita”, e poi l’ultimo lavoro messo in scena dal Teatro Stabile di Trieste “Caracreatura”, un monologo che ha toccato in maniera viva e profonda.) e per la “Compagnia Instabile”, con Lui a Taranto in questi giorni, di cui Roveredo dice:” Poi c’è l’altro teatro, quello della mia Compagnia Instabile, che negli anni ha messo in scena una quindicina di lavori (tutti scritti da me) e ha visto la partecipazione di oltre trecento ragazzi. Tuttora siamo in scena con tre lavori: “Le fa male qui?” con i ragazzi di Udine; “La Panka” con i ragazzi di Pordenone e appunto “Succo d’aceto” c on la mia partecipazione scenica. Succo d’aceto è un riassunto delle mie Capriole, l’amore di Cecilia, la speranza di Caracreatura, e tutti gli altri succhi che mi hanno attraversato e attraversano la vita”. Un Teatro che parla di redenzione da situazioni di dipendenza ed infelicità, che ispira vera solidarietà.
Un nostro portale di promozione della Cultura, www.piazzaebalia.it, sta seguendo in queste settimane l’Opera dello Scrittore.
Ecco il programma completo degli incontri cittadini:
Sabato 20 Novembre 2010, ore 18.00, Palazzo Galeota Saluti delle Autorità e della Cittadinanza allo Scrittore, Presentazione, a cura della Prof Lucia Schiavone, dell’ Opera letteraria di Pino Roveredo e del Romanzo La melodia del corvo. Domenica 21 Novembre, ore 21.00, Sala Pax et Bonum Parrocchia San Lorenzo da Brindisi: La Compagnia Instabile presenta Succo d’ aceto Atto unico di Pino Roveredo (Ingresso libero). Lunedì 22 Novembre, Liceo Aristosseno, V.le Virgilio TA, ore 10.00: Incontro di Pino Roveredo con gli Studenti.


Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Puglia su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Fabio Ligonzo

Fabio Ligonzo Fabio Ligonzo Trentenne impegnato in politica e non solo: presidente della Commissione Servizi sociali, culturali, ricreativi, turistici e università della Circoscrizione Montegranaro-Salinella di Taranto, da anni impegnato per la promozione del territorio ionico, attraverso iniziative culturali e sociali, valorizzando le tradizioni locali che rendono Taranto, unica nel suo genere.
Sito: http://fabioligonzo.blogspot.com/


Lascia un commento